• Revisione normativa sulle emissioni in atmosfera – novità importante.

    20 dicembre 2017

    Revisione normativa sulle emissioni in atmosfera – novità importante.

    20 dicembre 2017

    E’ stato pubblicato il 16 dicembre 2017 il decreto legislativo 183 del 15 novembre 2017 che modifica la legislazione nazionale in tema limiti e autorizzazioni per le emissioni in atmosfera da parte degli impianti industriali e civili.
    In particolare, nel recepire la direttiva sui medi impianti di combustione, il decreto introduce per tutti gli impianti di combustione di potenza termina nominale superiore a 1 MW e inferiore a 50 MW, i cosiddetti “medi impianti di combustione” uno specifico percorso autorizzativo e nuovi limiti alle emissioni  da rispettare secondo scadenze che vanno dal 2025 al 2030. 
    Il decreto contiene moltissime modifiche alla normativa vigente. In particolare, si segnalano le disposizioni contenute nel nuovo art.272, c.4 del d.lgs 152/06 (cd “Testo Unico Ambientale”).
    Tale articolo riguarda la conduzione di attività ex “ridotto inquinamento” che si avvalgono di un’autorizzazione in via generale, qualora si sia in presenza di sostanze classificate cancerogene (più nello specifico caratterizzate dalle indicazioni di pericolo H350, H340, H350i, H360D, H360F, H360FD, H360Df e H360fD)
    La disposizione è di particolare interesse per tutte le aziende della filiera legno-arredo che operano con una autorizzazione in via generale alle emissioni, e utilizzano nel proprio ciclo produttivo queste sostanze. In particolare, trattandosi di una riclassificazione relativamente recente, si potrebbe porre il caso di una azienda in autorizzazione generale che utilizzi preparati con indicazione di pericolo H350 a causa del loro contenuto di formaldeide.
    Il nuovo art. 272, c.4 prende in considerazione anche questa ipotesi della riclassificazione di una sostanza, prevedendo che nel caso in cui una sostanza venga ad assumere una delle frasi di pericolo indicate a seguito di un processo di riclassificazione (come è avvenuto a gennaio 2016 per la formaldeide) il gestore di una attività operante in autorizzazione in via generale debba presentare all’autorità competente entro tre anni (quindi nel caso della formaldeide, entro il 1 gennaio 2019) una domanda di autorizzazione ordinaria ai sensi dell’art. 269.
    Si segnala che a differenza della vecchia formulazione, questo obbligo non riguarda tutte le attività in cui queste sostanze sono riscontrabili nelle emissioni, ma solo le attività nelle quali sostanze o miscele con le frasi di pericolo indicate siano utilizzate nella produzione.
    Si tratta di una importante rimodulazione normativa, fortemente voluta da FederlegnoArredo, per evitare un automatismo che avrebbe inciso potenzialmente e in modo indiscriminato sullo stato autorizzatorio di moltissime aziende della nostra filiera. 
    Si segnala che oltre a questa modifica, il provvedimento contiene numerose disposizioni, anche critiche, che saranno evidenziate con una successiva analisi.Per ulteriori informazioni potete contattare l’Ufficio Ambiente


  • Formaldeide - Emissioni in atmosfera - Nuovi limiti e tempi di adeguamento in Lombardia

    15 dicembre 2016
  • Emissioni di formaldeide in atmosfera. Raccolta dati aziendali

    21 luglio 2015
  • Verniciatura/trattamenti con solventi – Documento europeo di riferimento

    15 giugno 2015
  • Dichiarazione Gas fluorurati 2015

    05 maggio 2015
  • Autorizzazione ambientale integrata – Nuove attività

    02 settembre 2014
  • Autorizzazione unica ambientale

    13 marzo 2013
  • Dichiarazione E-PRTR. entro il 30 Aprile 2013

    15 aprile 2013
  • Immagazzinamento del carbonio nei prodotti in legno

    12 ottobre 2012
  • Proposta del Parlamento europeo sull'immagazzinamento del carbonio nei prodotti in legno

    27 marzo 2012
  • Valori minimi per il contenuto di COV nei prodotti.

    16 marzo 2011
  • Modifiche al "Codice Ambientale" in materia di VAS, VIA, AIA ed Emissioni in atmosfera.

    29 giugno 2010
  • Emissions Trading 2013-2020: raccolta dati

    31 maggio 2010
  • Ridotto inquinamento: normativa Regione Lombardia

    12 marzo 2009
  • Studio sulla limitazione dei solventi nelle aziende del sistema LA

    17 dicembre 2007