• 28 settembre - Incontro su Emissioni da materiali e prodotti finiti

    19 settembre 2017

    28 settembre - Incontro su Emissioni da materiali e prodotti finiti

    19 settembre 2017

    I temi dell’inquinamento indoor e della qualità dell’aria negli ambienti di vita stanno riscontrando una crescente attenzione lungo tutta la catena di produzione, controllo e utilizzo di materiali e prodotti per l’arredo e l’edilizia: dalla filiera produttiva al consumatore finale, dagli organismi di controllo e normazione agli enti che si occupano, a vari livelli, della salute pubblica. I limiti per le emissioni di formaldeide e di composti organici volatili sono oggetto di provvedimenti legislativi e norme tecniche che il comparto industriale deve conoscere e rispettare per poter commercializzare i propri prodotti nei diversi mercati di riferimento. Il contesto legislativo e normativo continua a proporre inoltre importanti strumenti e novità, a livello europeo e mondiale, per arrivare al nuovo codice degli appalti che prevede l’inserimento dei CAM (Criteri Ambientali Minimi) nelle gare d’appalto pubbliche. 
    FederlegnoArredo è lieta di ospitare i tecnici di Catas esperti in materia per fare il punto sul contesto normativo di riferimento e sulla sua attuale evoluzione in tema di emissioni di sostanze inquinanti - formaldeide e VOC - rilasciate dai materiali e componenti impiegati non solo nell’arredo (adesivi, vernici, pannelli, mobili) ma anche in edilizia (pavimenti, pareti, rivestimenti murali e altri materiali di allestimento per abitazioni ed edifici).

    Documenti
  • Dichiarazione emissioni per registro E-PRTR: il regolamento 166/06

    10 giugno 2013
  • DIRETTIVA 2010/75/UE

    L'IPPC (Integrated Pollution Prevention and Control)

    24 novembre 2010