• Consulenza doganale per gli associati: rinnovata la convenzione con Easyfrontier

    17 marzo 2017

    Consulenza doganale per gli associati: rinnovata la convenzione con Easyfrontier

    17 marzo 2017

    È stata rinnovata anche per il 2017 la convenzione tra FederlegnoArredo e Easyfrontier Srl, per assicurare alle aziende associate un servizio di formazione doganale e consulenza specialistica completa in materia doganale e accise (origine delle merci, made in, contenzioso doganale, classifica doganale, divieti all’import e all’export). Consulenza e formazione doganale - in materia di origine delle merci, classifica doganale, procedura ordinaria con luogo autorizzato, etichettatura “Made in”, embargo, incoterms, trade intelligence, SOLAS, contenzioso doganale/assistenza legale, transfer pricing - assistenza nell'ottenimento della autorizzazione AEO, dello status di esportatore autorizzato e delle licenze dual use, analisi di trade intelligence e di export control, formano il pacchetto di servizi offerti a tariffe scontate a tutte le aziende associate a FederlegnoArredo.

    FederlegnoArredo ha inoltre fatto proprio il Progetto Dogana Semplice e propone alle aziende di utilizzare la Dogana come ulteriore leva rispetto alla concorrenza sui mercati internazionali, promuovendo le semplificazioni doganali, in particolare:

    1) La certificazione di Operatore Economico Autorizzato (OEA)
    Dal 1 gennaio 2008, sulla base del Reg. CE 1875/2006 ampliato nelle attribuzioni dal nuovo CDU (Codice Doganale Unionale), le imprese europee possono richiedere alle autorità doganali nazionali il rilascio di un’autorizzazione che consente di accelerare le pratiche doganali e semplificare i controlli in tutti i traffici internazionali: l’Operatore Economico Autorizzato (Authorized Economic Operator).
    L’autorizzazione si basa sulla costruzione della cosiddetta catena logistica sicura, ossia sulla possibilità di agganciare l’uno all’altro tutti gli operatori che partecipano a uno scambio internazionale.
    Tre le possibili certificazioni:
    - AEOF: semplificazioni doganali e nei controlli di sicurezza
    - AEOC: solo semplificazioni doganali
    - AEOS: solo semplificazioni nei controlli di sicurezza
    I principali vantaggi dell’AEO
    L’autorizzazione AEO presenta numerosi vantaggi, in termini di attendibilità globale e di riconoscibilità nei confronti delle numerose autorità di controllo.
    Accanto a questi vantaggi, vi sono inoltre alcuni benefici di immediata efficacia:
    - canali preferenziali per lo sdoganamento delle merci in arrivo e in partenza per l’estero;
    - radicale semplificazione nell’ottenimento di qualunque autorizzazione doganale;
    - fino al 95% in meno di controlli fisici o documentali da parte della Dogana;
    - trattamento prioritario in ogni caso di controllo doganale;
    - possibilità di scegliere il luogo dove effettuare il controllo;
    - notifica preventiva di tutti i controlli disposti dalla dogana;
    - alleggerimento o eliminazione dei controlli di sicurezza disposti dai Paesi terzi.
    A chi si rivolge l’AEO?
    Alle imprese industriali e commerciali, agli intermediari, alle agenzie doganali, ai vettori e a tutti coloro che intervengono a vario titolo in attività connesse agli scambi internazionali.
    Per ottenere l’autorizzazione si deve disporre di:
    - un buon sistema di contabilità e di controllo interno;
    - un buon livello di solvibilità finanziaria;
    - una “storia doganale” priva di infrazioni gravi e ripetute;
    - una gestione adeguata della sicurezza aziendale.
    Come si può ottenere?
    L’autorizzazione AEO si consegue attraverso un’istruttoria curata dall’Agenzia delle Dogane, che opera in un’ottica audit e non di verifica e indagine.
    L’Ufficio delle Dogane competente per territorio, ricevuta la domanda ed un questionario di autovalutazione (facoltativo), dopo una primissima verifica formale, concorda con l’azienda alcune giornate di incontro per la valutazione dei requisiti e per l’analisi dei documenti rilevanti per il rilascio dell’autorizzazione. Gli incontri si svolgono presso la sede dell’azienda e hanno il solo scopo di capire se l’azienda possiede (e in che misura) i requisiti per il rilascio dell’autorizzazione.

    Al termine degli incontri ed effettuate le analisi necessarie l’Ufficio delle Dogane invia agli uffici superiori una relazione conclusiva dell’audit corredata delle proprie valutazioni. L’Agenzia, e precisamente l’Ufficio Regimi Doganali e Fiscali, in presenza di valutazione positiva e in assenza di segnalazioni negative da parte delle autorità doganali degli altri stati membri della UE, rilascerà, entro 90 giorni, il certificato AEO.

    PROCEDURA ORDINARIA CON LUOGO AUTORIZZATO
    Una volta ottenuta l’autorizzazione AEO, l’azienda può richiedere la possibilità di sdoganare in house e usufruire della procedura ordinaria con luogo autorizzato, ovvero:
    - effettuare le operazioni doganali di Import ed Export presso i magazzini aziendali senza presentare la merce in dogana;
    - autocertificare le informazioni utili allo sdoganamento
    - inviare telematicamente le bollette doganali al sistema informativo dell’Agenzia delle Dogane.
    Easyfrontier mette in campo un servizio esclusivo: dalla tua scrivania con un click potrai spedire la merce e ricevere i documenti che ne attestano l’uscita dalla Comunità Europea.
    I principali vantaggi di sdoganare in house:
    - Eliminazione dei tempi di attesa in dogana;
    - Eliminazione dei costi aggiuntivi collegati al passaggio in dogana delle merci;
    - Arrivo e partenza della merce estera direttamente dai propri magazzini;
    - Assenza quasi totale di verifiche e controlli sulla merce;
    - Dilazione del pagamento dei diritti doganali fino a 45 giorni;
    - Possibilità di seguire le fasi dello sdoganamento;
    - Riduzione al minimo degli errori;
    - Corretta codifica doganale delle merci;
    - Corretta applicazione dei dazi doganali.

    2) Lo status di esportatore autorizzatoChe cosa è lo status di esportatore autorizzato?
    È un’autorizzazione rilasciata dall’Agenzia delle Dogane, che consente l’attestazione dell’origine preferenziale delle proprie merci, direttamente sulla fattura di vendita e senza limiti di importo.
    Le attestazioni in fattura apposte dall’Esportatore Autorizzato sostituiscono l’emissione del certificato EUR 1 per le spedizioni verso i Paesi che hanno accordi con l’Unione Europea. Ciò consente al cliente del Paese di destinazione di non pagare dazi o di pagarli in forma ridotta. È una facilitazione prevista dall’Art. 120 del Regolamento di esecuzione (UE) 2015/2447.
    Quali sono i principali vantaggi?
    Hai la consegna “franco fabbrica” - EXW (Ex Works)? È di tua fiducia il rappresentante in dogana che compila il certificato EUR 1? È possibile evitare questo rischio?  Sì, grazie allo status di esportatore autorizzato: grazie a questa autorizzazione, infatti, attesti personalmente ciò che è riportato in fattura.
    E quindi:
    - Eliminazione del rischio di sanzioni penali (differenza tra quanto indicato in fattura e in Eur 1);
    - Eliminazione dei tempi di attesa in dogana;
    - Eliminazione dei costi legati all’emissione del certificato Eur 1.
    A chi si rivolge
    Alle imprese industriali e commerciali che effettuano frequenti esportazioni.

    La convenzione prevede lo sconto del 20% sul prezzo di listino per tutte le aziende associate FederlegnoArredo.


    Intervista Easyfrontier

    Intervista Convenzione Easyfrontier

    iSaloni 2012 - intervista a Marco Polizzi di Easyfrontier

  • Chi è Easyfrontier - Il ruolo dei consulenti esperti in materia doganale