• Salute sicurezza nei luoghi di lavoro – Circolare INAIL – Trasmissione telematica Registri cancerogeni

    30 ottobre 2017
  • Nuovo Bando ISI INAIL: Contributi per imprese che investono in sicurezza

    24 marzo 2017

    Nuovo Bando ISI INAIL: Contributi per imprese che investono in sicurezza

    24 marzo 2017

    INAIL ha pubblicato il Bando ISI 2016 per gli interventi di sicurezza finanziabili.

    Come di consueto, ogni regione ha pubblicato il proprio bando sulla base delle indicazioni di INAIL 
    L'Inail rende disponibili complessivamente 244.507.756 euro. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:

    1. Progetti di investimento
    2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
    3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
    4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

    Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 5 giugno 2017.

    Il contributo, pari al 65% dell’investimento, fino a un massimo di 130.000 euro  (50.000 euro per i progetti di cui al punto 4), viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto. 

    Dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017, nella sezione “Accedi ai servizi online” del sito Inail le imprese registrate avranno a disposizione un’applicazione informatica per la compilazione della domanda, che consentirà di:

    • effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;
    • verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;
    • salvare la domanda inserita;
    • effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”.
    • Per accedere alla procedura di compilazione della domanda l’impresa deve essere in possesso delle credenziali di accesso ai servizi online (Nome Utente e Password). Per ottenere le credenziali di accesso è necessario effettuare la registrazione sul portale Inail, nella sezione "Accedi ai servizi online", entro e non oltre le ore 18.00 del 3 giugno 2017.

    Dal 12 giugno 2017 le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda, effettuandone la registrazione attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”, potranno accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le identifica in maniera univoca.

    Nella seconda fase (cosiddetto “Click Day”) le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al finanziamento, utilizzando il codice identificativo attribuito alla propria domanda e ottenuto mediante la procedura di download.Le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande, saranno pubblicati sul sito Inail a partire dal 12 giugno 2017.

    Il punteggio relativo a ogni intervento dipende dalle dimensioni dell’azienda (maggiore punteggio per le aziende più piccole), la Tariffa Inail del settore di appartenenza, la tipologia di intervento, l’utilizzo delle buone prassi approvate dal ministero del lavoro, e dalla condivisione del processo con associazioni datoriali e/o sindacali.  La soglia minima di ammissibilità è pari a 120 punti.
    FederlegnoArredo, come di consueto, è disponibile a supportare i progetti delle imprese che rientrano nei requisiti richiesti dal bando sui quali verrà chiesto il coinvolgimento dell’associazione, aiutando così a raggiungere la soglia richiesta per l’eleggibilità al finanziamento.


    Per maggiori informazioni contattare  l’ufficio ambiente.

  • Riclassificazione della formaldeide – Linee guida FederlegnoArredo 2017 per la valutazione del rischio

    24 febbraio 2017
  • Pubblicata la raccomandazione europea dello SCOEL sui limiti di esposizione alla formaldeide per i lavoratori

    13 dicembre 2016
  • Indicazioni della Commissione consultiva per la valutazione dello stress lavoro-correlato.

  • Pubblicata la guida di Regione Lombardia per gestione rischio formaldeide per i lavoratori

    30 novembre 2016
  • Convegno su formaldeide nella filiera del legno-arredo

    04 aprile 2016
  • Riclassificazione della formaldeide – Linee guida FederlegnoArredo per la valutazione del rischio – Settore imballaggi

    01 aprile 2016
  • Formaldeide – Riclassificazione della sostanza come cancerogeno 1B operativa dal 1 gennaio 2016

    14 dicembre 2015
  • Riclassificazione della formaldeide operativa dal 1 gennaio 2016

    26 marzo 2015
  • Disponibili i materiali del Webinar sulla formaldeide del 25 marzo 2015

    26 marzo 2015
  • Bando ISI INAIL per investimenti su salute e sicurezza

    24 febbraio 2015
  • Incentivi Inail per le aziende

    01 aprile 2014
  • Carrelli elevatori: Esclusione dei carrelli elevatori dall’obbligo di immatricolazione (aggiornamento)

    09 gennaio 2014
  • Aggiornamento dell'approfondimento "Carrelli elevatori, divieto di circolazione su strada" del 10/9

    Carrelli elevatori: circolare ministeriale e problemi di immatricolazione

    27 novembre 2013
  • Carrelli elevatori, divieto di circolazione su strada

    10 settembre 2013
  • Formazione gratuita sulla Sicurezza del lavoro per le aziende Lombarde (marzo 2013)

  • DVR: CHIARIMENTI sulla proroga dell'autocertificazione e nuove procedure standardizzate

    31 gennaio 2013
  • Sicurezza del lavoro e formazione

    Linee interpretative sull'accordo Stato Regioni

    25 luglio 2012
  • Less Dust

    Le conclusioni del progetto europeo sulle polveri di legno

    12 marzo 2010
  • Legno2008

    Lo stato dell'arte sulle polveri di legno

    16 maggio 2008
  • Formazione per la SICUREZZA SUL LAVORO

    Accordo Stato Regioni e Province autonome

  • Vademecum per il miglioramento della sicurezza e della salute con le polveri di legno