ASSARREDO
Associazione nazionale delle industrie produttrici di mobili

Case da Re.Inventare

Nel 2010 Assarredo/FederlegnoArredo ha commissionato a GFK Eurisko un'importante indagine sul campo per fare il punto, dopo la grande crisi, su come fossero cambiati atteggiamenti e comportamenti degli italiani verso l'arredamento per la casa.

L'indagine sul consumatore italiano è stata realizzata per due vie: 8 focus group, condotti da psicologi professionisti e somministrazione di un questionario a un campione rappresentativo di ben 2.500 consumatori. Sulla base della consistente mole di dati emersi da questa ricognizione sul campo, il Centro Studi Cosmit/FederlegnoArredo ha sviluppato sette percorsi tematici di lettura ed analisi dei risultati.

Visita l'apposita sezione del Centro Studi per accedere alla ricerca.

00 - DALL'IDEA ALL'ACQUISTO
Tendenze generali e dati emersi nella rilevazione Gfk Eurisko.
Consentono di acquisire una serie di elementi per intercettare i nuovi bisogni del consumatore italiano. Strumento fondamentale nel briefing per i progettisti per la realizzazione dei nuovi prodotti, come anche nel documento di contesto per il piano di marketing strategico di medio termine.

01 - AREA LIVING
Nel breve termine, 2,4 milioni di famiglie italiane, che rappresentano il 12% della popolazione, sono intenzionate a rinnovare totalmente o parzialmente il soggiorno. Di queste, il 2% intende spendere tra i 15 e i 20.000 euro, mentre la stragrande maggioranza (l'80%) pensa solo ad un rinnovo parziale per una spesa massima di 2.700 Euro.
La spesa potenziale annua stimata per il rinnovo della zona living è di 8,8 miliardi di euro. Ma quali sono i tempi e i modi d'uso dell'area living? Quando si usa? Chi e come la vive? Quali gli stili preferiti? Queste sono solo alcune delle domande a cui risponde il percorso di lettura n. 01.

02 - IL PUNTO VENDITA
Per il rinnovo totale della casa il 33,4% dei consumatori sceglie il negozio multimarca, contro il 32,2% che sceglie la grande distribuzione.
Per il rinnovo parziale invece si preferisce la grande distribuzione (37,6%), rispetto al negozio multimarca (30,4%).
Il 48% dei consumatori considera la qualità l'elemento più importante, a cui seguono il prezzo (23,7%) e l'estetica (11,9%). In particolare si nota che l'estetica sale in termini di importanza all'aumentare del reddito.
Cresce sempre più il peso di Internet nell'acquisizione di informazioni: il 15,8% di chi intende acquistare un prodotto di arredo, consulta i siti web delle aziende produttrici, ricorre a forum online, portali di arredamento e similari. Ed il consumatore-tipo che si affida a Internet è maschio, under 44 e residente nel centro-Nord. Quali le discriminanti di acquisto? Come si informa il consumatore? Come sceglie il punto vendita?

03 - IL BRAND
Le persone che si orientano alla marca, rispetto agli altri, sono maggiormente interessate ad acquistare mobili realizzati con materiali di qualità (24% degli intervistati).
Ma anche la robustezza e la resistenza sono elementi che hanno una rilevanza nella scelta (11% degli intervistati).
Per quanto riguarda i servizi offerti dal punto vendita, i consumatori orientati alla marca sono più esigenti di quelli meno orientati, sia in termini di qualità dei servizi di montaggio e post-vendita che in termini di capacità di assistenza del personale. La marca costituisce in questo senso un servizio, una rassicurazione in più. Come si caratterizza il consumatore italiano orientato ad acquistare mobili di marca? Cosa si aspetta? Quali relazioni esistono tra marca e design nel percepito del consumatore italiano?

04 - AMBIENTE E NUOVE TECNOLOGIE
Cosa cerca "in più" il consumatore italiano negli arredi?
È maturo per un mobile ecologico? In che modo le aziende si interfacciano con il consumatore? Come il settore arredamento risponde al web 2.0?
I social network possono aiutare ad ampliare il potenziale di mercato italiano ed internazionale?

05 - LA ZONA NOTTE
Emergono nuove esigenze nell'arredo della zona notte. Lettura, conversazione, relax, ma anche passaggio dalla presenza giorno alla presenza notte, integrazione con la climatizzazione, benessere in termini di postura nel dormire, ecc.
Il consumatore italiano attribuisce alla camera da letto una grande importanza, anche se i tempi di rinnovo degli arredi sono abbastanza lunghi. Il budget potenziale di spesa annuale destinata agli acquisti per questo ambiente è però consistente: quasi 11 miliardi di euro, di cui oltre 6 miliardi per rinnovi parziali (singoli pezzi) e oltre 4.5 miliardi per il rinnovo totale. Emerge quindi la tendenza ad un rinnovo parziale, con attenzione alla marca e al design.
Interessante è anche l'utilizzo delle nuove tecnologie: il 57% di chi possiede un tablet lo utilizza anche a letto, per il 21% del tempo totale di utilizzo giornaliero.

06 - SETTE MODI DI VIVERE LA CASA
La casa metropolitana / La casa immobile / La casa di tendenza / La casa tecno-estetica / La casa bene da mantenere / La casa ambiente perfetto / La casa pratica / E tu a quale gruppo appartieni?

07 - LA CUCINA
Come viene vissuta la cucina? Si riscaldano le vivande o si cucina? In quanti la vivono? L'uso della cucina è "sociale", funzionale o di rappresentanza? Hi tech nelle attrezzature e tecnologie specifiche?


Leggi tutti Comunicati stampa:

01-L'area living (24 febbraio 2011)

02-Il punto vendita (16 marzo 2011)

03-Il brand (8 aprile 2011)

04-Le nuove tecnologie (15 giugno 2011)

05-La zona notte (23 giugno 2011)

06-Sette tipi di case per gli italiani (9 novembre 2011) 

Guarda il video

FederlegnoArredo presenta: Case da Re.Inventare